Per offrirti il migliore servizio possibile questo sito utilizza cookies. Cookie Policy - Privacy Policy




BANDO IMPRESE STORICHE VERSO IL FUTURO

FINALITA'

L’obiettivo del bando è quello di innovare e valorizzare le attività storiche e di tradizione iscritte nell’elenco regionale, di cui all’art. 148 ter della legge regionale 6/2010.

 

SOGGETTI BENEFICIARI

I destinatari del bando sono le PMI lombarde, con almeno una sede operativa o un’unità locale ubicata in Lombardia e iscritte nell’elenco regionale delle attività storiche e di tradizione di cui all’art. 148 ter della legge regionale 6/2010, in forma singola o aggregata. In caso di aggregazioni d’imprese, l’aggregazione deve essere composta da un minimo di 3 imprese fino ad un massimo di 5, tutte in possesso dei requisiti di cui al presente bando.

 

 

 

INTERVENTI AGEVOLABILI

Le agevolazioni vengono concesse per attività di:

  • restauro e conservazione di beni immobiliari, insegne, attrezzature, macchinari, arredi, finiture e decori originali legati all’attività storica;
  • sviluppo, innovazione e miglioramento della qualità dei servizi;
  • maggiore attrattività dei centri urbani e dei luoghi storici del commercio, valorizzazione di vie storiche e itinerari turistici e commerciali;
  • passaggio generazionale e trasmissione di impresa.

 

SPESE AMMISSIBILI

Sono ammissibili al finanziamento, investimenti per le seguenti tipologie di progetto:

RICAMBIO GENERAZIONALE E TRASMISSIONE DI IMPRESA

  • Formazione  per  la  trasmissione  delle  competenze  rivolta  ai  titolari/gestori  delle attività storiche e di tradizione, agli imprenditori subentranti nell’attività, ai giovani che intendono rilevare le attività storiche e di tradizione.
  • Consulenza  organizzativa,  finanziaria,  commerciale  e  tecnica  per  l’avvio  del programma di ricambio generazionale.
  • Formazione specifica per lo sviluppo e il consolidamento delle competenze digitali.

 

RIQUALIFICAZIONE DELL’UNITÀ LOCALE DI SVOLGIMENTO DELL’ATTIVITÀ

  • Rinnovo degli spazi e degli allestimenti per migliorare la funzionalità e l’attrattività.
  • Introduzione di tecnologie e impianti innovativi, inclusi quelli per la riqualificazione energetica e il miglioramento della sostenibilità ambientale.
  • Progetti  finalizzati  ad  accrescere  l’attrattività  dei  centri  urbani  e  degli addensamenti dei luoghi storici del commercio.

 

RESTAURO E CONSERVAZIONE

  • Restauro e conservazione di strutture (soffitti, pavimenti, eventuali affreschi, ...) di particolare interesse storico, culturale, artistico, architettonico presenti all’interno dell’unità locale.
  • Restauro e conservazione di arredi mobili storici e/o di pregio, di insegne storiche e/o di pregio, di vetrine di pregio per il fronte stradale.
  • Restauro e conservazione di attrezzi, utensili e macchinari di particolare pregio e/o riferiti a tecniche di produzione tradizionali.

 

INNOVAZIONE

  • Progetti innovativi destinati al miglioramento dei processi, dei prodotti e dei servizi offerti dalla storica attività.
  • Progetti di manifattura innovativa.
  • Introduzione di soluzioni digitali per la gestione del magazzino.
  • Acquisto e implementazione di soluzioni ad alto impatto innovativo e tecnologico per l’artigianato digitale.
  • Progetti di sviluppo di servizi condivisi tra due o più attività storiche e di tradizione (es. consegne). Gli interventi devono essere realizzati unicamente presso l’unità locale riconosciuta e iscritta nell’elenco regionale delle attività storiche e di tradizione.

Sono  ammesse  a  contributo , nel limite complessivo massimo del 15% del costo totale del  progetto  ammesso, le  spese  in  conto  capitale  per  l’acquisto  e  relativa installazione (ivi compresi montaggio e trasporto) al netto dell’IVA elencate di seguito:

  • allestimenti, attrezzature, arredi funzionali alla riqualificazione dell’unità locale;
  • interventi innovativi  di efficientamento energetico  (coibentazione, sostituzione di serramenti,   climatizzazione   e   riscaldamento,  mediante  l’utilizzo  di  materiali, prodotti e tecnologie innovative);
  • realizzazione  o  rifacimento  di  impianti  (elettrico,  termico,  idrico,  di  sicurezza,  di domotica, di robotica...);
  • opere  murarie  e  assimilate,  funzionali  a  interventi  di  riqualificazione,  restauro  e conservazione;-acquisto di software (licenze per programmi e piattaforme e-commerce...);
  • installazione di connettività dedicata;
  • interventi  di  restauro  e/o  conservazione  di  decori,  di  arredi  mobili  storici  e/o  di pregio, di insegne storiche e/o di pregio, di vetrine di pregio per il fronte stradale, di  attrezzi,  utensili  e  macchinari  di  particolare  pregio  e/o  riferiti  a  tecniche  di produzione tradizionali;
  • acquisto di soluzioni e sistemi digitali per l’organizzazione del back-end;
  • acquisto di soluzioni e sistemi digitali a supporto dell’omnicanalità e per lo sviluppo di servizi di front-end e customer experience nel punto vendita;
  • acquisto  di  tecnologie  e/o  soluzioni  digitali  per  l’integrazione  tra  saper  fare tradizionale e innovazione dei processi produttivi;
  • acquisto  e  messa  in  opera,  nelle  unità  locali  di  svolgimento  dell’attività,  di allestimenti relativi a progetti finalizzati ad accrescere l’attrattività dei centri urbani e degli addensamenti dei luoghi storici del commercio.
  • spese per attività formativa, di aggiornamento professionale e manageriale;
  • spese per servizi di consulenza (organizzativa, finanziaria, commerciale, tecnica, di comunicazione).

 

Sono ammissibili solo impianti, attrezzature, sistemi e loro componenti nuovi di fabbrica installati secondo le  normative vigenti in materia, corredati dalla dichiarazione di conformità ove applicabile. Le spese dovranno essere fatturate entro e non oltre il 15 marzo 2021.

Non  sono ammessi  a  contributo, gli interventi  di  semplice  manutenzione  ordinaria  e adeguamenti previsti dalla legge delle unità locali sedi delle attività storiche. In particolare:

  • le spese in auto-fatturazione/lavori in economia;
  • le spese relative a atti notarili, registrazioni, imposte e tasse;
  • le spese per la gestione ordinaria dell’attività di impresa;
  • le spese sostenute a valere su contratti di locazione finanziaria (leasing);
  • i contratti di manutenzione;
  • le spese per l’acquisto di beni/impianti usati ovvero per il noleggio di impianti e attrezzature;
  • le spese di adeguamento a meri obblighi di legge;
  • la fornitura di beni e servizi da parte di società controllate e/o collegate e/o con assetti proprietari sostanzialmente coincidenti;
  • le spese per la gestione della domanda di contributo/rendicontazione;
  • servizi reali di consulenza a carattere continuativo o periodico o connessi alle normali spese di funzionamento dell'impresa (ad esempio: consulenza fiscale ordinaria, servizi regolari di consulenza legale);
  • costi del personale di qualsiasi natura (dipendente, a tempo determinato, a progetto, ecc.).

 

AGEVOLAZIONE

L’agevolazione consiste nella concessione di un contributo  a  fondo  perduto  pari  al massimo del 50% delle sole spese considerate ammissibili al netto di IVA. Il contributo è concesso nel limite massimo di 30.000 euro e l’investimento minimo è fissato in 10.000 euro al netto di IVA.

 

PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

La presentazione delle domande avviene in modalità telematica a partire dalle ore 10.00 del 28 febbraio 2020 ed entro le ore 15.00 del 29 aprile 2020.

Ciascuna impresa può presentare una sola domanda di contributo in forma singola o aggregata. In presenza di più unità locali riconosciute e iscritte nell’elenco regionale, l’impresa o le imprese aggregate dovranno indicare la sede oggetto dell’intervento. La  domanda  può  riguardare  progetti  relativi  a  uno  o  più  degli  ambiti  di  intervento previsti.

Gli interventi dovranno concludersi nel termine massimo di gennaio 2021.

 

VALUTAZIONE ED EROGAZIONE

L’assegnazione del contributo avverrà sulla base di una procedura valutativa con graduatoria finale. La fase di istruttoria delle domande di partecipazione è  di  90  giorni dal  giorno  successivo al 29 aprile 2020, data di chiusura del bando.

Durante la fase suddetta le imprese richiedenti riceveranno una  valutazione,  con  un  punteggio  da  0  a  100 sulla base dei criteri elencati di seguito:

CRITERI DI VALUTAZIONE

PESO

chiarezza     espositiva     e     qualità     della     documentazione presentata

Max punti 25

 

qualità   progettuale intesa   come   congruità   degli   elementi progettuali  per  il  conseguimento  degli  obiettivi  previsti  dalla misura e congruità dei costi

Max punti 35

 

Impatto   del   progetto   sul   livello   competitivo   del   soggetto richiedente

 

Max punti 15

 

Sostenibilità ambientale e sociale del progetto

 

Max punti 10

 

Addizionalità finanziarie

 

Max punti 15

 

 

Le  imprese  in  possesso  dei  requisiti  di  ammissibilità  che  abbiano  ottenuto una valutazione uguale o superiore a 60 punti saranno ammesse alla graduatoria. A  parità  di  punteggio si  considera  l’ordine  cronologico  di  invio  telematico  della richiesta.

Alle imprese  in  possesso  del  rating  di  legalità  e  che  avranno  raggiunto il  punteggio minimo di 60 su 100 sarà attribuito un punteggio aggiuntivo pari a 1 per una stella di rating, pari a 2 per due stelle di rating e pari 3 punti per tre stelle di rating.

Il contributo sarà erogato entro 60 giorni dalla approvazione della relativa rendicontazione.

L’impresa deve necessariamente presentare la rendicontazione dei pagamenti effettuati solo tramite bonifico con modalità on line a partire dal 30 novembre 2020 entro e non oltre le ore 16.00 del 15 aprile 2021.

Ai fini dell’erogazione del contributo, l’intervento deve essere realizzato raggiungendo gli obiettivi dichiarati e con spese effettive (IVA esclusa) non inferiori al 70% delle spese ammesse. Qualora il costo rendicontato risultasse inferiore al 70% del totale delle spese ammesse, il contributo sarà oggetto di decadenza totale. Non verranno prese in considerazione variazioni di spesa in aumento rispetto all’investimento originariamente ammesso a contributo.

 

STANZIAMENTO

Le risorse complessivamente stanziate per l’iniziativa ammontano a € 2.300.000 di cui € 2.000.000 per spese in conto capitale e € 300.000 per spese in conto corrente.

 

REGIME DI AIUTI

Le agevolazioni previste sono concesse alle imprese beneficiarie in Regime De Minimis.

Tutte le agevolazioni

Beni strumentali ("Nuova Sabatini") 2019

  La misura Beni strumentali ("Nuova Sabatini") è l’agevolazione...

LINEA "AL VIA"

I soggetti beneficiari sono PMI lombarde già costituite e iscritte al Registro delle Imprese...

CREDITO D’IMPOSTA R&S

SOGGETTI BENEFICIARI   Tutte le imprese, residenti sul territorio nazionale,...

Finlombarda-BEI: CREDITO ADESSO

L’iniziativa Credito Adesso finanzia il fabbisogno di capitale circolante delle imprese...

BANDO AGEVOLA CREDITO 2019

  La Camera di Commercio di Milano Monza Brianza Lodi, promuove e sostiene l’accesso...

Innovalombardia – Linea Innovazione

Linea Innovazione è un’iniziativa volta a sostenere gli investimenti per...

CREDITO D’IMPOSTA PER INVESTIMENTI PUBBLICITARI

I Soggetti Beneficiari sono tutte le imprese, residenti sul territorio nazionale, indipendentemente...

CREDITO D’IMPOSTA FORMAZIONE 4.0

SOGGETTI BENEFICIARI   Tutte le imprese residenti nel territorio dello Stato, ivi...

Bando INTERNAZIONALIZZAZIONE CCIAA MANTOVA - 2019

La Camera di commercio di Mantova intende sostenere ed incentivare l’internazionalizzazione...

Voucher 4.0 - 2019, aperti i bandi delle Camere di Commercio

Partono con 15,5 milioni di euro i nuovi bandi voucher 4.0 lanciati dalle Camere di commercio per...

LINEA INTERNAZIONALIZZAZIONE - REGIONE LOMBARDIA

SOGGETTI BENEFICIARI I soggetti beneficiari sono le micro, piccole e medie imprese lombarde...

LINEA DI INTERVENTO FRIM FESR 2020

La regione Lombardia si propone di favorire progetti ricerca, sviluppo e innovazione realizzati...

BANDO REGIONE VENETO - CONTRIBUTI ALLE IMPRESE DEL SETTORE MANIFATTURIERO E DELL’ARTIGIANATO DI SERVIZI

La Regione Veneto intende sostenere l’innovazione di prodotto e di processo e...

Bando FABER

L’intervento è finalizzato a sostenere le micro e piccole imprese manifatturiere,...

Voucher Innovation Manager

L’intervento è finalizzato a sostenere le PMI italiane nell’acquisto di...

Bando Archè – Nuove MPMI

SOGGETTI BENEFICIARI   MISURA A MPMI, iscritte e attive al Registro delle Imprese,...

REGIONE EMILIA ROMAGNA - START UP INNOVATIVE 2019

La misura favorisce la nascita e la crescita di start up in grado di generare nuove...

REGIONE EMILIA ROMAGNA - Bando servizi innovativi nelle PMI 2019

Il bando si rivolge alle imprese impegnate in percorsi di innovazione tecnologica e...

Bando INNODRIVER S3

L’intervento è finalizzato a stimolare l’innovazione tecnologica di processo e...

Bando Rinnova Veicoli

La Regione Lombardia e il sistema camerale lombardo incentivano la sostituzione da parte delle MPMI...

BANDO SMACT

SOGGETTI BENEFICIARI Il bando è finalizzato a sostenere le Imprese che abbiano una stabile...

SACE SIMEST – PATRIMONIALIZZAZIONE PMI ESPORTATRICI

SOGGETTI BENEFICIARI PMI con le seguenti caratteristiche: sede legale in Italia;...

BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER LA PARTECIPAZIONE DELLE PMI ALLE FIERE INTERNAZIONALI IN LOMBARDIA

L’intervento è finalizzato a sostenere la partecipazione delle PMI alle Fiere...

Bando per la concessione di contributi alle MPMI della provincia di Pavia per investimenti innovativi

SOGGETTI BENEFICIARI I soggetti beneficiari sono le micro, piccole e medie imprese di tutti i...

SMART & START - ITALIA

I soggetti beneficiari sono Start up innovative, che, alla data di presentazione della domanda,...

SIMEST - Partecipazione a fiere e mostre in paesi extra UE (e presto anche UE)

SOGGETTI BENEFICIARI Tutte le PMI, in forma singola o aggregata, aventi sede legale in Italia...

DIPARTIMENTO PER LE POLITICHE DELLA FAMIGLIA: BANDO #CONCILIAMO

SOGGETTI BENEFICIARI Possono accedere al bando: tutte le imprese, iscritte in Camera di...

BREVETTI +

FINALITA' Favorire lo sviluppo di una strategia brevettuale e l’accrescimento della...

MARCHI +3

SOGGETTI BEENFICIARI Le agevolazioni possono essere richieste da MPMI con sede legale e...

DISEGNI +4

FINALITA' La misura intende supportare le imprese di micro, piccola e media dimensione nella...

BANDO “MANTOVA CRESCE” - SOSTEGNO DI NUOVE ATTIVITÀ PRODUTTIVE SUL TERRITORIO DEL COMUNE DI MANTOVA

FINALITA' Il bando ha come obiettivo: l’ampliamento, la diversificazione di offerta e...

Sostegno a imprese commerciali non costiere

Il Bando è finalizzato al sostegno delle piccole imprese commerciali mediante la concessione...

Bando INNODRIVER S3 – Misura C

SOGGETTI BENEFICIARI I soggetti beneficiari sono:   le Micro, Piccole e Medie imprese...

Bando ISI - INAIL 2019

FINALITA’ L'Inail finanzia in conto capitale le spese sostenute per progetti di...

Regione Veneto: Bando per l’efficientamento energetico delle PMI

SOGGETTI BENEFICIARI L’azione promuove l’efficienza energetica e l’uso...

Legge di Bilancio 2020: Focus internazionalizzazione

La Legge di bilancio 2020 ha destinato 85 milioni di euro per potenziare il Piano Straordinario per...

Bando per la realizzazione della diagnosi energetica e l'adozione della norma ISO 50001

L’obiettivo della misura è di incentivare le PMI a realizzare la diagnosi...

Riqualificazione delle strutture ricettive alberghiere e non alberghiere all’aria aperta

I soggetti beneficiari sono le PMI che esercitano attività ricettiva e che siano...

Bando per l’adozione di Piani aziendali di Smart working

SOGGETTI BENEFICIARI I soggetti beneficiari sono i soggetti che svolgono attività...

Bando per l'erogazione di contributi alle PMI giovanili

La Regione Veneto intende promuovere e sostenere le piccole e medie imprese (PMI) giovanili nei...

BANDO SI4.0 2020

FINALITA' Regione Lombardia e il Sistema camerale lombardo intendono promuovere lo sviluppo...

Bando Fiere Internazionali 2020

SOGGETTI BENEFICIARI I soggetti beneficiari sono le MPMI: con almeno una sede...

Incentivi alla produzione di dispositivi medici

FINALITA' La misura intende sostenere la produzione e la fornitura di dispositivi medici e...

TURNAROUND FINANCING

SOGGETTI BENEFICIARI: Possono partecipare all’Iniziativa le imprese che, al momento della...

FINANZA AGEVOLATA

Iscriviti alla nostra newsletter