Per offrirti il migliore servizio possibile questo sito utilizza cookies. Cookie Policy - Privacy Policy




BANDO PROGETTI DI RICERCA E SVILUPPO PER L’ECONOMIA CIRCOLARE – MISE

FINALITA’
Il Bando sostiene la ricerca, lo sviluppo e la sperimentazione di soluzioni innovative per l’utilizzo efficiente e sostenibile delle risorse, per promuovere la riconversione delle attività produttive verso un modello di economia circolare. 

 

SOGGETTI BENEFICIARI 
Possono presentare domanda i seguenti soggetti: 
1) imprese che esercitano in via prevalente un’attività industriale diretta alla produzione di beni o di servizi e un’attività di trasporto per terra, acqua o aria, comprese le imprese artigiane; 
2) imprese agro-industriali che svolgono prevalentemente attività industriale; 
3) imprese che esercitano in via prevalente attività ausiliarie alle attività precedenti; 
4) centri di ricerca e organismi di ricerca pubblici o privati, in forma singola o congiunta, esclusivamente in qualità di co-proponenti 

 

Le imprese elencate possono presentare progetti in forma singola o congiuntamente tra loro o con organismi di ricerca. 
I progetti congiunti devono essere realizzati mediante il contratto di rete o altre forme contrattuali di collaborazione, quali ad es. consorzio e accordo di partenariato. 
Tutti i soggetti che propongono un progetto di ricerca e sviluppo in forma congiunta devono appartenere alla categoria delle PMI (fatti salvi gli eventuali Organismi di ricerca) o devono realizzare il progetto mediante contratto di rete. 
Gli Organismi di ricerca possono partecipare a più progetti congiunti mediante propri istituti, dipartimenti universitari o altre unità organizzative-funzionali dotati di autonomia gestionale, organizzativa e finanziaria. 


I progetti devono essere realizzati dai soggetti beneficiari nelle proprie unità locali nel territorio nazionale. 

 

INTERVENTI AGEVOLABILI

I progetti devono prevedere attività di ricerca industriale e sviluppo sperimentale, finalizzate alla riconversione produttiva delle attività economiche attraverso la realizzazione di nuovi prodotti, processi o servizi o al notevole miglioramento di prodotti, processi o servizi esistenti:

-tramite lo sviluppo delle tecnologie abilitanti fondamentali (Tecnologie dell’informazione e comunicazione (TIC), Nanotecnologie, Materiali avanzati, Biotecnologie, Fabbricazione e trasformazione avanzate, Spazio,) e relative a tematiche quali:

  • innovazioni di prodotto e di processo in tema di utilizzo efficiente delle risorse e di trattamento trasformazione dei rifiuti, compreso il riuso dei materiali in un'ottica di economia circolare o a «rifiuto zero» e di compatibilità ambientale (innovazioni eco-compatibili);
  • progettazione e sperimentazione prototipale di modelli tecnologici integrati finalizzati al rafforzamento dei percorsi di simbiosi industriale, attraverso, ad esempio, la definizione di un approccio sistemico alla riduzione, riciclo e riuso degli scarti alimentari, allo sviluppo di sistemi di ciclo integrato delle acque e al
  • riciclo delle materie prime;
  • sistemi, strumenti e metodologie per lo sviluppo delle tecnologie per la fornitura, l'uso razionale e la sanificazione dell'acqua;
  • strumenti tecnologici innovativi in grado di aumentare il tempo di vita dei prodotti e di efficientare il ciclo produttivo;
  • sperimentazione di nuovi modelli di packaging intelligente (smart packaging) che prevedano anche l'utilizzo di materiali recuperati;
  • sistemi di selezione del materiale multileggero, al fine di aumentare le quote di recupero e di riciclo di materiali piccoli e leggeri.

I progetti devono presentare un elevato contenuto di innovazione tecnologica e sostenibilità e devono essere realizzati nell’ambito delle tematiche rilevanti per l’economia circolare.

Dimensione dei progetti:
I progetti devono prevedere spese e costi ammissibili non inferiori a 500.000 € e non superiori a 2 milioni di €.
Qualora presentati congiuntamente da più soggetti, i progetti devono prevedere che ciascun proponente sostenga costi e spese pari ad almeno 250.000 € nel caso di imprese, mentre il 10% dell’importo complessivo del progetto nel caso di Organismi di ricerca.


Durata dei progetti:
I progetti dovranno avere una durata non inferiore a 12 mesi e non superiore a 36 mesi (con possibilità di proroga di ulteriori 6 mesi).
I progetti devono essere avviati successivamente alla presentazione della domanda di agevolazioni e, comunque, non oltre 3 mesi dalla data del decreto di concessione.

 

SPESE AMMISSIBILI
Le spese ammissibili possono riguardare:

  • personale dipendente (sono ammissibili anche i rapporti di collaborazione, somministrazione lavoro, assegno di ricerca), limitatamente a tecnici, ricercatori e personale ausiliario, nella misura in cui sono impiegati nelle attività di ricerca e di sviluppo del progetto. Sono escluse le spese del personale con mansioni amministrative, contabili e commerciali.
  • strumenti e attrezzature di nuova fabbricazione, nella misura e per il periodo in cui sono utilizzati per il progetto di ricerca e sviluppo. Nel caso in cui il periodo di utilizzo per il progetto degli strumenti e delle attrezzature sia inferiore all’intera vita utile del bene, sono ammissibili solo le quote di ammortamento per il periodo di svolgimento del progetto.
  • servizi di consulenza e altri servizi utilizzati per l’attività del progetto di ricerca e sviluppo, inclusa l’acquisizione o l’ottenimento in licenza dei risultati di ricerca, dei brevetti e del know how;
  • spese generali (calcolate su base forfettaria per un importo pari al 25% del progetto);
  • materiali utilizzati per lo svolgimento del progetto (nel caso di utilizzo di materiali già in magazzino, il costo ammissibile è quello di inventario di magazzino).

I titoli di spesa devono essere comunque pari ad almeno 500 € al netto di IVA.

 

AGEVOLAZIONE
L’agevolazione consiste in un finanziamento agevolato e in un contributo a fondo perduto.
Nello specifico, l’agevolazione prevede:

  1. un Finanziamento agevolato - a valere sul FRI - pari al 50% delle spese ammissibili, ad un tasso di interesse pari al 20% del tasso europeo di riferimento, concedibile in presenza di un finanziamento bancario associato concesso da una banca finanziatrice. Il finanziamento bancario associato deve essere concesso a tasso di mercato e deve coprire almeno il 20% delle spese ammissibili. Alla domanda deve essere allegata l’attestazione da parte di una banca finanziatrice di disponibilità a concedere tale finanziamento. I finanziamenti suindicati possono essere assistiti da idonee garanzie e devono avere una durata compresa tra 4 e 11 anni, con un periodo di ammortamento in ogni caso non superiore a 8 anni.
  2. un contributo a fondo perduto pari al:
  • 20% per le micro e piccole imprese e per gli organismi di ricerca;
  • 15% per le medie imprese;
  • 10% per le grandi imprese.

L’importo dato dalla somma del finanziamento agevolato, finanziamento bancario e contributo a fondo perduto non può comunque essere superiore al 100% delle spese ammissibili.

 

VALUAZIONE E EROGAZIONE
Le domande possono essere presentate a partire dal 10 dicembre 2020, fino a esaurimento fondi.
Le domande accedono alla fase istruttoria sulla base dell’ordine cronologico giornaliero di presentazione. Le domande verranno valutate dal punto di vista tecnico tramite l’attribuzione di punteggi sulla base dei seguenti criteri: Fattibilità tecnico-organizzativa; Qualità del progetto e Impatto del progetto (a livello industriale, economico e del mercato).

 

STANZIAMENTO
Per l’agevolazione dei progetti sono disponibili:

  • 155 milioni di euro per la concessione dei finanziamenti agevolati, a valere sul Fondo rotativo per il sostegno alle imprese e gli investimenti in ricerca (FRI);
  • 62 milioni di euro per la concessione dei contributi alla spesa, di cui:
  • 40 milioni a valere sul Fondo sviluppo e coesione, destinati per l’80% ai progetti realizzati nelle regioni del Mezzogiorno, e per il 20% a quelli realizzati nelle regioni del Centro-nord;
  • 20 milioni a valere sul Fondo per la crescita sostenibile, destinati ai progetti realizzati sull’intero territorio nazionale;
  • 2 milioni a valere sulle risorse rese disponibili dalla Regione Basilicata, per l’agevolazione di progetti realizzati nel territorio regionale.


REGIME DI AIUTO
I progetti R&S sono a valere sulle risorse del Fondo rotativo per il sostegno alle imprese e gli investimenti in ricerca (FRI).

Tutte le agevolazioni

Beni strumentali ("Nuova Sabatini") 2019

  La misura Beni strumentali ("Nuova Sabatini") è l’agevolazione...

LINEA "AL VIA"

I soggetti beneficiari sono PMI lombarde già costituite e iscritte al Registro delle Imprese...

CREDITO D’IMPOSTA R&S

SOGGETTI BENEFICIARI   Tutte le imprese, residenti sul territorio nazionale,...

CREDITO ADESSO

L’iniziativa Credito Adesso finanzia il fabbisogno di capitale circolante delle imprese...

Innovalombardia – Linea Innovazione

Linea Innovazione è un’iniziativa volta a sostenere gli investimenti per...

CREDITO D’IMPOSTA PER INVESTIMENTI PUBBLICITARI

SOGGETTI BENEFICIARI I soggetti beneficiari sono:  Tutte le imprese di qualsiasi...

CREDITO D’IMPOSTA FORMAZIONE 4.0

SOGGETTI BENEFICIARI   Tutte le imprese residenti nel territorio dello Stato, ivi...

Voucher 4.0 - 2019, aperti i bandi delle Camere di Commercio

Partono con 15,5 milioni di euro i nuovi bandi voucher 4.0 lanciati dalle Camere di commercio per...

LINEA INTERNAZIONALIZZAZIONE - REGIONE LOMBARDIA

SOGGETTI BENEFICIARI I soggetti beneficiari sono le micro, piccole e medie imprese lombarde...

LINEA DI INTERVENTO FRIM FESR 2020

La regione Lombardia si propone di favorire progetti ricerca, sviluppo e innovazione realizzati...

Bando FABER

L’intervento è finalizzato a sostenere le micro e piccole imprese manifatturiere,...

Voucher Innovation Manager

L’intervento è finalizzato a sostenere le PMI italiane nell’acquisto di...

Bando Archè – Nuove MPMI

SOGGETTI BENEFICIARI   MISURA A MPMI, iscritte e attive al Registro delle Imprese,...

Bando Rinnova Veicoli

La Regione Lombardia e il sistema camerale lombardo incentivano la sostituzione da parte delle MPMI...

BANDO SMACT

SOGGETTI BENEFICIARI Il bando è finalizzato a sostenere le Imprese che abbiano una stabile...

SACE SIMEST – PATRIMONIALIZZAZIONE PMI ESPORTATRICI

SOGGETTI BENEFICIARI PMI e MidCap con le seguenti caratteristiche: sede legale in...

BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER LA PARTECIPAZIONE DELLE PMI ALLE FIERE INTERNAZIONALI IN LOMBARDIA

L’intervento è finalizzato a sostenere la partecipazione delle PMI alle Fiere...

SMART & START - ITALIA

I soggetti beneficiari sono Start up innovative, che, alla data di presentazione della domanda,...

BREVETTI +

FINALITA' Favorire lo sviluppo di una strategia brevettuale e l’accrescimento della...

MARCHI +3

SOGGETTI BEENFICIARI Le agevolazioni possono essere richieste da MPMI con sede legale e...

DISEGNI +4

FINALITA' La misura intende supportare le imprese di micro, piccola e media dimensione nella...

BANDO IMPRESE STORICHE VERSO IL FUTURO

FINALITA' L’obiettivo del bando è quello di innovare e valorizzare le...

Bando INNODRIVER S3 – Misura C

SOGGETTI BENEFICIARI I soggetti beneficiari sono:   le Micro, Piccole e Medie imprese...

Bando ISI - INAIL 2019

FINALITA’ L'Inail finanzia in conto capitale le spese sostenute per progetti di...

Legge di Bilancio 2020: Focus internazionalizzazione

La Legge di bilancio 2020 ha destinato 85 milioni di euro per potenziare il Piano Straordinario per...

Bando per la realizzazione della diagnosi energetica e l'adozione della norma ISO 50001

L’obiettivo della misura è di incentivare le PMI a realizzare la diagnosi...

Riqualificazione delle strutture ricettive alberghiere e non alberghiere all’aria aperta

I soggetti beneficiari sono le PMI che esercitano attività ricettiva e che siano...

Bando per l’adozione di Piani aziendali di Smart working

SOGGETTI BENEFICIARI I soggetti beneficiari sono i soggetti che svolgono attività...

Bando per l'erogazione di contributi alle PMI giovanili

La Regione Veneto intende promuovere e sostenere le piccole e medie imprese (PMI) giovanili nei...

BANDO SI4.0 2020

FINALITA' Regione Lombardia e il Sistema camerale lombardo intendono promuovere lo sviluppo...

Bando Fiere Internazionali 2020

SOGGETTI BENEFICIARI I soggetti beneficiari sono le MPMI: con almeno una sede...

Incentivi alla produzione di dispositivi medici

FINALITA' La misura intende sostenere la produzione e la fornitura di dispositivi medici e...

TURNAROUND FINANCING

SOGGETTI BENEFICIARI: Possono partecipare all’Iniziativa le imprese che, al momento della...

Bando AgevolaCredito 2020: Misura straordinaria per il sostegno alla liquidità

SOGGETTI BENEFICIARI Possono accedere ai contributi del seguente Bando le imprese di tutti i...

Bando Faber

I soggetti beneficiari sono micro e piccole imprese manifatturiere, edili e dell’artigianato...

Contributi per smart working e per l'impresa digitale

I soggetti beneficiari sono MPMI bresciane che abbiano sede legale e/o unità operativa nella...

REGIONE TOSCANA: 12 milioni di euro a fondo perduto per progetti di Ricerca e Sviluppo delle MPMI

SOGGETTI BENEFICIARI Possono presentare domanda le Micro, Piccole e Medie imprese, singole o in...

CREDITO ADESSO EVOLUTION

In coerenza con gli obiettivi del Programma Regionale di Sviluppo della XI legislatura di sostegno...

Bando Safe Working – Io riapro sicuro

FINALITA' Il Bando intende sostenere le micro e piccole imprese lombarde che sono state...

Voucher 3I

L’agevolazione è stabilita a favore delle start-up innovative per l’acquisizione...

Bando E-Commerce 2020

Attiva dal 25 giugno la nuova misura finalizzata al sostegno delle MPMI lombarde che intendono...

Bando per l’efficientamento energetico delle PMI – Regione Veneto

SOGGETTI BENEFICIARI L’azione promuove l’efficienza energetica e l’uso...

REGIONE LAZIO: Fondo perduto per progetti di internazionalizzazione

SOGGETTI BENEFICIARI Sono le MPMI, inclusi i Liberi Professionisti, con Sede Operativa nel...

Regione Lombardia: BANDO REAttivi contro il COVID

SOGGETTI BENIFICIARI MPMI attive da almeno 24 mesi e operanti in Lombardia, nei settori del...

Regione Lombardia: contributi a fondo perduto per il rilancio del settore alberghiero

SOGGETTI BENIFICIARI I soggetti beneficiari sono le PMI che esercitano attività ricettiva e...

SIMEST - E-Commerce

SOGGETTI BENEFICIARI Imprese in forma di società di capitali di ogni dimensione, anche in...

SIMEST - Fiere e mostre

SOGGETTI BENEFICIARI Tutte le aziende indipendentemente dalla dimensione, anche in forma...

SIMEST - Inserimento in mercati esteri

SOGGETTI BENEFICIARI Imprese di ogni dimensione, anche in forma aggregata, aventi sede legale in...

SIMEST -Temporary Export Manager

SOGGETTI BENEFICIARI Imprese, in forma di società di capitali, di ogni dimensione, anche in...

SIMEST - Studi di fattibilità

SOGGETTI BENEFICIARI Imprese di ogni dimensione, anche in forma aggregata, aventi sede legale in...

SIMEST - Programmi di assistenza tecnica

SOGGETTI BENEFICIARI Imprese di ogni dimensione, anche in forma aggregata, aventi sede legale in...

BANDO AL VIA -ASSE III – AZIONE III.3.C.11 – POR FESR 2014-2020 LINEA INVESTIMENTI AZIENDALI FAST

La misura intende sostenere le PMI che intendono effettuare investimenti produttivi, incluso...

LOMBARDIA: Più Credito Liquidità

FINALITA':  Più Credito Liquidità è l’iniziativa di...

Bando Archè 2020

  SOGGETTI BENEFICIARI   a) Micro, piccole e medie imprese attive da un minimo...

REGIONE LOMBARDIA: Bando New Design 2020

SOGGETTI BENEFICIARI Possono presentare domanda le Micro, Piccole e Medie Imprese (MPMI): •...

MISE – Digital Transformation

SOGGETTI BENEFICIARI  Possono beneficiare delle agevolazioni le PMI che, alla data di...

Bando START UP D'IMPRESA - CCIAA BRESCIA

FINALITA’ Il Bando intende incentivare e promuovere la nuova imprenditorialità...

FINANZA AGEVOLATA

Iscriviti alla nostra newsletter